La follia dei brevetti americani: Apple brevetta l’interfaccia

 

Adesso basta, veramente basta, ed è ora che tutti apriate gli occhi utenti Apple; svegliatevi dal coma in cui Cupertino vi ha gettato, svegliatevi dal sogno in cui Apple vi ha convinto di avere i migliori dispositivi. Svegliati Apple.

 

Dopo mesi di guerre brevettuali, di battibecchi sul metodo con cui si scorrono le foto o si esegue lo zoom, Apple ha finalmente depositato il padre dei brevetti, quello che costringerà la concorrenza a correre ai ripari.

 

Già, la concorrenza dovrà difendersi da un pezzo di carta che rappresenta l’ennesima idiozia “inventata” alla Apple, ossia l’interfaccia del sistema operativo che altro non è se non uno sfondo con delle icone sovrapposte.

 

Vi rendete conto a che punto si è arrivati? Vi rendete conto che negli ultimi mesi/anni Apple non ha inventato un bel niente? Vi rendete conto che i dispositivi mobili Apple aggiungono soltanto potenza rispetto al modello precedente? “No c’è anche Siri” dirà il bimbo-minkia della situazione…

 

L’ultima novità di Apple, vera novità, è il display Retina, poi il vuoto, il nulla, la totale assenza di idee, di innovazione… Niente!

 

Il nuovissimo brevetto Apple copre l’incredibile idea di come uno smartphone debba essere utilizzato e di come conseguentemente si debba interagire con esso; dita che scivolano, liste che si popolano, scorrimento di pagine, visualizzazione di foto… Apple, trovami un altro sistema che non sia far scorrere il dito sul display per consultare una lista.

 

E’ uno scempio, disgustoso, irriverente nei confronti degli utenti, l’aberrazione dell’inventiva, l’unica arma rimasta ad una azienda priva di idee che possano impensierire la concorrenza. Perchè questo è in effetti: depositi un’idea vecchia di almeno 3 anni e che tutti utilizzano per poi rivendicarne la potestà e pretendere che gli altri paghino o smettano di utilizzare un qualcosa che, sebbene tu abbia proposto per primo, è talmente semplice ed idiota come concezione che qualsiasi altro produttore si è sentito in dovere di migliorare. Mi riferisco all’interfaccia, alla home che manca all’ iPhone.

 

Ma quel che è peggio è che esista un essere umano dotato di toga (occhio che è pure laureato) incapace di valutare l’idiozia della questione e rendere valida la domanda di brevetto… Ma si può?

Ma allora domani deposito il brevetto sull’acqua! Deposito il brevetto dei tavoli a 4 zampe, delle biciclette a due ruote… no no aspettate: deposito il brevetto sugli alberi da frutto in modo che tutti i contadini dotati di tali piante siano costretti a pagarmi i diritti sulla forma dei loro alberi! Questo fa la Apple, non altro.

 

Vi fa credere che l’integrazione di Twitter all’interno di iOS sia un’innovazione incredibile: pensate, potete mandare un tweet ai vostri contatti se loro hanno twitter… Ah…

Pensate che potete spedire le foto allegandole ad un tweet… Ah…

Pensate che potete chiedere a Siri se vi dovete mettere la giacca o prendere l’ombrello… Ah, questioni fondamentali per l’uso di uno smartphone…

 

Apple, rimboccati le maniche: l’unica vera fortuna è che la maggior parte dei tuoi utenti non è in grado di apprezzare le innovazioni, ma questo ti rende pigra, priva di spirito di innovazione.

 

Come sei scesa in basso, che immagine ridicola stai assumendo da quando il grande Steve se ne è andato.