Miglioriamo il GPS: sfatiamo il mito della “super-guida”

Vorrei riprendere un mio “vecchio” articolo in merito al servizio di posizionamento e l’aiuto che le reti wireless ci possono fornire. L’articolo in questione è questo, mentre dopo il salto trovate alcune considerazioni personali che scaturiscono da un MOD che sta spopolando sul web per velocizzare e migliorare il fix del GPS.

 

[adsenseyu1]

Per comodità riporto solo una parte del listato e salto completamente le istruzioni in quanto vorrei incentrare le mie considerazioni proprio sulle righe qui sotto.

XTRA_SERVER_1=http://xtra1.gpsonextra.net/xtra.bin
XTRA_SERVER_2=http://xtra2.gpsonextra.net/xtra.bin
XTRA_SERVER_3=http://xtra3.gpsonextra.net/xtra.bin
DEBUG_LEVEL =0
INTERMEDIATE_POS=0
ACCURACY_THRES=0
REPORT_POSITION_USE_SUPL_REFLOC=1
ENABLE_WIPER=1
SUPL_HOST=supl.google.com
SUPL_PORT=7276
SUPL_NO_SECURE_PORT=3425
SUPL_SECURE_PORT=7275
SUPL_TLS_HOST=FQDN
SUPL_TLS_CERT=/etc/SuplRootCert
C2K_HOST=c2k.pde.com
C2K_PORT=1234
DEFAULT_AGPS_ENABLE=TRUE
DEFAULT_SSL_ENABLE=FALSE
DEFAULT_USER_PLANE=TRUE

 

Ammettendo che abbiate letto il precedente articolo, riporto una mia interpretazione già espressa altrove:

 

L’impostazione “Enable_Wiper=1” confermerebbe quanto detto sotto da PF (me). In pratica il tuo terminale trasmette ai server A-GPS di Google (supl.google.com) le ultime coordinate catturate prima dell’attivazione della rete WiFi; a questo punto le associa al SSID del tuo router/access point in modo che alla prossima connessione venga effettuata la stessa associazione fornendo un fix. Come esperimento potresti disattivare il posizionamento sul tuo Android (sia gps che wireless) e portare il router da un amico. Accendi il router e collegati in wifi dallo smartphone messo in modalità aereo e abilitando il solo posizionamento wireless (senza il GPS); vedrai che il telefono continua a dirti che sei ancora a casa tua.

La lista server che viene citata nei vari forum dovrebbe servire a pescare i dati agps “preconfezionati” per la zona di interesse, considerando quindi il degrado del segnale in base alla zone di ricezione; i server NTP, invece, forniscono un sistema di sincronizzazione dell’orario, dato molto importante per un buon fix.
La voce “DEFAULT_SSL_ENABLE” dipende dal fatto che molto probabilmente il certificato di Google è scaduto e non lo hanno ancora rinnovato come già era successo a cavallo tra 2010 e primi mesi del 2011.
REPORT_POSITION_USE_SUPL_REFLOC=1 dovrebbe tentare il fix sull’ultima posizione nota trasmessa al server SUPL.

Potrei sbagliare ma mi pare che tutto coincida con quanto ho documentato per quel che mi era accaduto tempo fa a casa di un amico.

Ciauz!

 

Detto questo, da notare l’ultima voce che recita DEFAULT_USER_PLANE=TRUE che semplifica lato client le operazioni per eseguire un fix ma anche che effettua un PUSH della LOC(ation) verso i server (nel nostro caso supl.google.com).

 

Con le istruzioni che stanno spopolando sul web ammetto che si possano ottenere dei benefici, ma urlare al miracolo per un FIX fatto all’interno di un appartamento mi sembra fuori luogo; se viene captato un satellite può essere un fatto puramente casuale che dipende da dove quello specifico satellite stia passando (in realtà siamo noi a passare sotto di lui).

 

Ribadisco che questa è una mia interpretazione e sono pronto ad accogliere qualsiasi commento tecnico che appoggi o annulli la mia tesi.

 

Approfondimenti:

Wireless Location Uses in the User Plane and Control Plane

Google Patents US7460871