Pinocchio2020 e Conad!

Dal 30 Giugno è in vendita (presso 330 supermercati Conad che hanno aderito in Toscana, Sardegna, Lazio e Liguria) una linea di magliette di Pinocchio 2020, in collaborazione con  Cetri-Tires.

“Sarà posta in vendita una linea esclusiva di 6 t-shirt (3 per adulti e 3 per bambini) – Pinocchio, Fata Turchina, Gatto&Volpe – fino al 27 Luglio a soli euro 4,90 l’una e parte del ricavato sarà destinato all’acquisto di lampade, le Tri Led Lantern, che prendono energia dal sole durante il giorno per restituire luce la notte. Il territorio prescelto è Himachal Pradesh, regione dell’India costituita da poverissimi villaggi dove la vita sociale è resa difficile dalla mancanza di luce artificiale. Queste lampade permetteranno di portare la luce dove questa non è presente.”

Per maggiori informazioni:
http://www.metamorphosis2020.it/
Scarica il PDF

Pinocchio2020 Conad

Salva

Amministrative 2016, affluenza e m5s

Pareri e pensieri - Amministrative 2016, affluenza e m5s

Oggi si vota in diverse città italiane: Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Trieste, Cagliari etc.

Permettetemi un paio di garbate e moderate considerazioni a riguardo, iniziando dall’affluenza: io odio la gente che non va a votare.

Per carità, niente di nuovo. Io odio quasi tutti: quelli che portano il proprio neonato al cinema (o in chiesa, al teatro, al ristorante), quelli che tifano contro l’Italia ai Mondiali di calcio, quelli che si lamentano sempre dei politici, quelli che si infilano all’ultimo momento nella corsia corretta, quelli che condividono sui social le puttanate complottiste, quelli che non fanno star zitto il cane già al secondo latrato, quelli che ascoltano il reggae, quelli che non parlano bene la nostra lingua etc. In realtà potrei davvero andare avanti per ore, sono un malato di mente e fra l’altro in questo periodo mi girano in modo formidabile. Ma detesto particolarmente chi non va nemmeno a votare e poi magari me la presenta come una ganzata che ha una motivazione filosofico-tantrico-storico-sonasegache.

Fine del primo sfogo.

Inizio del secondo e ultimo sfogo.

Per far arrabbiare le poche persone che non ho ancora offeso, concedetemi una rapidissima riflessione sulla situazione orrenda in cui si sono cacciati i miei cari, adorati grillini a Roma. Secondo la mia modestissima e probabilmente inutile opinione, oggi le cose possono finire solo in due modi:

  • Esito n°1: La Raggi perde a Roma e fa una figuraccia terrificante visto che tutti la stanno osannando e che per molti la sua vittoria è quasi certa. Bla, bla, bla, onestà e compagnia cantante.
  • Esito n°2: La Raggi vince a Roma e le tocca provare a governare l’inferno fatto città che è innegabilmente composto da illegalità varie, da mafie di tutti i tipi, da raccomandazioni millenarie, da gente che farebbe paura anche a Schwarzenegger e che non aspetta altro che vedersi di fronte questa ragazzuccia (probabilmente davvero in buona fede e quasi sicuramente capace) per masticarla e sputarla senza che lei nemmeno se ne accorga.

Luccio

“A noi ci garba”: una festa interessante

Non entrerò nel dettaglio di tutte le cose che sono state dette e scritte negli ultimi mesi sulla vicenda Forteto per diversi motivi. Tanto per iniziare è praticamente impossibile star dietro a tutte le notizie sull’argomento e poi si rischia di cadere nel gioco delle strumentalizzazioni e io, come ho già affermato, non ne ho la minima intenzione.

Voglio invece oggi ricordare a chi ci segue che dal 23 al 25 aprile si terrà proprio al Forteto una festa dal buffo nome “A Noi Ci Garba” dedicata al gusto, ai sapori veri.

E perché qualcuno dovrebbe partire da Firenze o da Bologna per partecipare a questa festa? A parte il cibo, potrebbe anche essere un’occasione per visitare l’azienda (sono previste visite guidate) e per parlare con i ragazzi che la mandano avanti. Queste persone, completamente estranee alle tristi e note vicende giudiziarie, meritano solidarietà e supporto per il proprio lavoro e mostrare apprezzamento per i loro prodotti è sicuramente il modo migliore.

A noi ci garba - Forteto

 

Verrà presentato il pecorino GranGiotto, ci sarà un hamburger di chianina da 1 chilo, balli e tante altre sorprese. Qui trovate tutti i dettagli.

Ci vediamo lì.

Luccio