“A noi ci garba”: una festa interessante

Non entrerò nel dettaglio di tutte le cose che sono state dette e scritte negli ultimi mesi sulla vicenda Forteto per diversi motivi. Tanto per iniziare è praticamente impossibile star dietro a tutte le notizie sull’argomento e poi si rischia di cadere nel gioco delle strumentalizzazioni e io, come ho già affermato, non ne ho la minima intenzione.

Voglio invece oggi ricordare a chi ci segue che dal 23 al 25 aprile si terrà proprio al Forteto una festa dal buffo nome “A Noi Ci Garba” dedicata al gusto, ai sapori veri.

E perché qualcuno dovrebbe partire da Firenze o da Bologna per partecipare a questa festa? A parte il cibo, potrebbe anche essere un’occasione per visitare l’azienda (sono previste visite guidate) e per parlare con i ragazzi che la mandano avanti. Queste persone, completamente estranee alle tristi e note vicende giudiziarie, meritano solidarietà e supporto per il proprio lavoro e mostrare apprezzamento per i loro prodotti è sicuramente il modo migliore.

A noi ci garba - Forteto

 

Verrà presentato il pecorino GranGiotto, ci sarà un hamburger di chianina da 1 chilo, balli e tante altre sorprese. Qui trovate tutti i dettagli.

Ci vediamo lì.

Luccio

Un’opinione diversa sul caso Forteto

Non ho alcuna intenzione di difendere nessuno, non è il mio lavoro e non è nemmeno il mio hobby. Ma detesto le strumentalizzazioni.

In questa vicenda del Forteto ci sono molte cose da chiarire e questa non è la sede adatta ma due cose mi hanno fatto riflettere:

  1. I ragazzi che fanno parte della cooperativa e che mandano avanti tutta la baracca non c’entrano assolutamente nulla con le note vicende giudiziarie. Non capisco quindi il pornografico accanimento dei soliti giustizialisti. Il massimo che potrebbero ottenere è di far perdere lo stipendio a persone che in questa storia non hanno responsabilità.
  2. Il caso “Girellone” è esploso sul web esclusivamente perché associato al marchio Forteto. Ne è prova il fatto che quando venne ritirato il salame Coop (qui il link) per lo stesso problema, i giornali se ne disinteressarono tranquillamente.

Quindi? Quindi nulla. Non è questo il luogo dove tirare le conclusioni e io non sono sicuramente la persona più adatta. Ma questi sono dati di fatto e a me piacciono le cose vere.

Luccio