Previsioni del tempo e follia mediatica

 

Post molto breve atto a togliermi un dubbio: sono per caso l’unico a ritenere che quanto espresso dalle previsioni meteorologiche rasenti la follia?

Possibile sentire che le temperature “saranno piacevoli e primaverili grazie ad un fronte di aria calda che investirà il nostro paese…”? No, dico, “grazie” ad un fronte di aria calda in arrivo dal nord Africa… A CAUSA, non grazie, A CAUSA!

 

Folli, come folli le temperature di questi giorni. Poi esco e sento dire “che bello senti come si sta bene oggi”: siete una mandria di pazzoidi. Capisco piaccia il sole, ma serve anche la pioggia; capisco piaccia il caldo, ma in inverno deve fare freddo.

Siete voi che vi lamentate perchè piove, come è normale che sia data la stagione, cui mi rivolgo: mi sono scocciato poi di sentirvi lamentare d’estate perchè l’acqua viene razionata, perchè il Bilancino è secco… E siete in grado di dire, tale è la vostra insofferenza alla pioggia, che è piovuto tutto l’inverno quando in realtà è caduta pioggia per un totale di 10 giorni!

 

E poi esultate perchè è possibile uscire con il golfino e la camicia, perchè altrimenti a portare il cane la sera farebbe freddo, perchè altrimenti non potete andare a correre perchè fa troppo freddo, i bambini non possono andare ai giardini…

 

Dovete rendervi conto di una cosa signori miei: il tempo è anormale in questi ultimi anni è vero, ma voi gli tenete molta compagnia.

 

2012 DA14 sfiorerà la Terra il 15 Febbraio 2013

 

Asteroide 2012DA14

“Morto un papa se ne fa un altro” e “scampata una fine se ne prevede un’altra”…

 

Fatto sta che il 15 Febbraio del 2013 l’asteroide 2012DA14 ci sfiorerà passando ad una distanza di 20.000 km circa: sotto il livello orbitale dei satelliti geostazionari per intenderci.

 

Continue reading 2012 DA14 sfiorerà la Terra il 15 Febbraio 2013

Tempesta solare del 12 Luglio 2012

 

Giovedì 12 Luglio ha avuto luogo una forte esplosione sulla superficie del sole; da questa esplosione si è liberata una ingente quantità di particelle cariche.

Il fenomeno ha dato luogo ad una “spulsione”, come viene chiamata in gergo tecnico, di gas e campi magnetici che pare siano diretti verso la Terra.

Non è la prima e non sarà l’ultima dato che l’intensa attività solare, il cui ciclo dura circa 11 anni, terminerà tra il 2013 ed il 2014.

Nel momento in cui il nostro pianeta verrà colpito dalla massa invisibile staccatasi sal sole, potrebbero verificarsi blackout nelle comunicazioni e, in alcuni casi, la distribuzione di energia elettrica potrebbe venire compromessa in alcune zone del pianeta.