Transformer(s): siete pronti per ICS?

Il roll-out per il Transformer Prime è già partito e adesso tocca al nostro tablet, il capostipite, ricevere l’aggiornamento; ma dopo i vari test, le rom modificate, le recovery installate siete in grado di rimetterlo “a posto”? Con noi sì, ecco come.

 

Diciamo subito che Asus non rilascia aggiornamenti a dispositivi non stock, quindi occorrerà rimuovere ogni cosa superflua. Tenete presente che perderete tutti i dati quindi è il caso che facciate un bel backup sulla microSD; se invece i vostri dati sono solo contatti, posta elettronica e magari dropbox allora siete al sicuro: la cloud vi protegge.

 

(Gli eventuali dati persi non comprendono quelli sulla memoria interna del tablet da 13GB, ma se avete file importanti è l’occasione giusta per metterli al sicuro)

 

Per prima cosa abbiamo bisogno di un’immagine stock di Asus da cui partire; quella che vi propongo è vecchiotta ma funziona e questo è quel che conta alla fine: una volta installate vi scaricherà gli aggiornamenti in automatico ma non prima di aver letto tutta questa piccola guida.

 

Andate su Google e cercate “repacked-8.2.3.13_WW_without_SU_app-CWR-update.zip” oppure cliccate qui.

Non è finita perchè avrete bisogno anche di “8239USrecovery.zip” scaricabile da qui.

Mentre il primo è il sistema vero e proprio il secondo è la recovery di Asus. Vediamo come installarli. Se state leggendo questa guida probabilmente avrete anche installato la recovery CWM e ne avrete bisogno, anche per eliminarla.

 

Per prima cosa dovete copiare i due files scaricati sulla microSD del tablet in modo che li possiate raggingere tramite recovery. Il primo a dover essere installato è il sistema, il file più grosso da 202MB; mi raccomando di riavviare il tablet appena finito il flash del primo file, in caso contrario potreste avere un brick del Transformer. Ovviamente per installarli dovete fare tutto da recovery e, una volta dentro, scegliete di applicare un aggiornamento selezionando manualmente il file zip.

 

Una volta riavviato e arrivati alla schermata delle impostazioni iniziali, tenete premuto il pulsante di accensione per spengere il dispositivo. Adesso riaccendetelo tenendo premuti contamporaneamente VOL- e POWER, e non appena compaiono delle scritte sul display premete VOL+. Alla prima non ci sono riuscito nemmeno io perchè lo spazio non è molto, ma non preoccupatevi ché danni non ne fate.

Adesso che siete nuovamente nella recovery dovete installare il secondo file, quello più piccolo, ossia la recovery originale Asus: senza di questa il tablet scaricherà gli aggiornamenti ma non sarà in grado di installarli.

 

Bene, ora che avete fatto tutto scaricate il primo aggiornamento che vi verrà proposto e controllate che tutto vada a buon fine.

 

Magari la durata della batteria non sarà buona come con la rom Revolver, ma almeno dovreste ricevere Ice Cream Sandiwitch entro Domenica.